Cronaca

Il comico barese Uccio De Santis indagato per evasione fiscale da 1,3 milioni di euro

Il comico barese Uccio De Santis indagato per evasione fiscale da 1,3 milioni di euro. A riportare la notizia in anteprima è stata la Gazzetta del Mezzogiorno. Il bravissimo comico barese Uccio De Santis, attore protagonista della serie tv Mudù, è indagato per evasione fiscale da 1,3 milioni di euro per non aver fatturato tra il 2012 e il 2016 gran parte dei proventi dei suoi spettacoli.

Il fascicolo d’indagine – riporta La Gazzetta del Mezzogiorno – è stato avviato dalla pm del Tribunale di Bari, Angela Morea, dopo un accertamento della sezione pubblici spettacoli della guardia di finanza. De Santis – secondo l’ipotesi accusatoria

– risultava socio e amministratore di una cooperativa (che gli corrispondeva dai 70 agli 84 euro a serata), ma incassava i proventi della sua attività con assegni versati sui conti correnti della moglie.

In questo modo avrebbe evaso il fisco e ottenuto vantaggi di natura contributiva. Nel 2012 l’attore avrebbe percepito quasi 361mila euro (431 nel 2013) per redditi da lavoro autonomo, e dichiarato redditi da lavoro dipendente inferiori a 9mila euro lordi l’anno.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *