Cronaca

Condannato a otto anni il giovane che violentò un anziana a Gioia del Colle

Condannato a otto anni il giovane che violentò un anziana a Gioia del Colle. In soli quattro mesi è arrivata la condanna per il 28enne nigeriano Felix Ighalo, accusato di aver violentato una signora di 73 anni.

La condanna a otto anni è per i reati di violenza sessuale aggravata e lesioni. All’epoca dei fatti i Carbonieri arrestarono l’uomo in poche ore dopo la denuncia della vittima. Grazie all’aiuto dei referti medici e video delle telecamere del supermercato davanti al quale i due si erano incontrati, in poche ore acciuffarono il nigeriano.

All’epoca dei fatti, secondo il racconto della donna, quel giorno il giovane si era oferto di aiutarla a portare a casa la spesa, come già accaduto in passato, ma, una volta davanti alla porta di casa, l’avrebbe spintonata all’interno, per poi costringerla sotto minaccia e violenze, a subire atti sessuali. L’aggressore li mise anche una mano sulla bocca per impedirla di gridare aiuto, per poi trascinandola con la forza in camera da letto.

Dal 27 luglio scorso il 29enne è in carcere. Nel giro di quattro mesi la Procura ha chiuso le indagini, per poi chiedere il giudizio immediato e arrivare oggi alla sentenza di primo grado.

 

Comments

comments

Avatar
Redazione
Le Gazzette d'Italia
http://legazzette.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *